Animalier, sneakers o tacco: un trend sempre amato

L’animalier torna protagonista dell’autunno e chi ha nel proprio armadio un capo maculato o zebrato, consigliamo di non toglierlo per il cambio stagione.

Femminili e glamour le scarpe leopardate, soprattutto nella versione tacco alto, donano alla donna un tocco irresistibile, un misto perfetto tra sensualità e femminilità. Le calzature a macchie, però, vanno indossate con qualche accortezza per evitare che l’effetto finale sia recessivo.

Le nuove vetrine Fratinardi sfoggiano la collezione autunno/inverno 2020-21 Hogan e Nero Giardini, Steve Madden e Guess. Grandi marchi che regalano agli amanti della moda quel tocco jungle che piace. Che siano sneakers o che siano calzature eleganti, l’animalier va abbinato ad outfit basic o che semplicemente non eccedano troppo in estrosità.

Hogan ha giocato su un design sportivo, laminato e in pelle, creando un gioco perfetto tra il logo e il retro della scarpa: maculato e zebrato per chi vuole vivere l'”aggressività” in modo comodo.

HOGAN H449

HOGAN H449

Nero Giardini ha sfiorato la sensualità sul tallone con tronchetti che ricordano uno stile rock. Un donna con un carattere deciso e che ama dare quel minimo spunto di colore, non può non indossarle.

Tronchetti Nero Giardini

Tronchetti Nero Giardini

Dove vuoi che l’occhio cada? C’è chi preferisce puntare sulle labbra con un bel make up, chi su l’outfit con capi che possano attirare l’attenzione, chi infine sulla scarpa. Per sposare quest’ultima alternativa, si preferisce un look davvero sobrio così da non strafare. Via libera quindi all’abbinamento con jeans, maglia a dolcevita e un cappotto cammello per un look easy-chic da giorno. Se si predilige una mise ladylike, indossa la tua gonna di pelle al ginocchio e una blusa in seta. Per la sera? Un abito nero al ginocchio e non sbagli mai.

Qualunque sia il tuo stile, l’animalier può fare al caso tuo e nei nostro store puoi trovare tante alternative per delineare il leopardato in tutte le sue versioni.

Facebook Comments

Mostra del Cinema di Venezia, il pubblico premia l’eleganza di Anna Foglietta

Non solo un Festival dedicato al cinema, ma un vero e proprio evento per il taglio e cuci. Una 77esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia che ha visto sfilare sul red carpet personaggi di rilievo del mondo del cinema e dello spettacolo. Tra abiti di tulle già visti e rivisti e look dal tripudio di brillanti, colei che ha raccolto il plauso del pubblico è la madrina di questa edizione del Festival del Cinema di Venezia: Anna Foglietta.

I tweet l’hanno premiata con complimenti come “Semplice e raffinata”, sempre al passo con la moda ma senza esagerare. Come aveva anticipato a Vogue, Anna Foglietta ha indossato solo ed esclusivamente Made in Italy.

Non c’è che dire, la bellissima attrice italiana non ha rinunciato al taglio maschile in Armani Privè, dando così un taglio netto alle centinaia code in tulle o piume. Se uno smoking l’ha resa incantevole, non è stata da meno con il look total black Etro con una scollatura profonda e spalline per la notte di “The World to come”.

Abiti a sirena, abiti morbidi sui fianchi, scollature mai volgari, ecco: Anna Foglietta per la Mostra del Cinema di Venezia non ha voluto osare. Ha preferito mantenere il giusto equilibrio tra eleganza e sobrietà, rispettando il contesto senza mai risultare fuori luogo.

Vince il total black, vince la semplicità, Venezia premia Anna Foglietta.

Facebook Comments

Fiori, sinonimo di rinascita con Fratinardi

Madre natura torna a farsi notare e in questa estate oltre a dipingere di fiori appena sbocciati gli abiti delle nuove collezioni, preferisce omaggiare gli amanti del settore e la donna  continuamente alla moda, con tripudi naturalistici. Piante rigogliose, rose di un colore acceso, foglie colorate, una vera e propria estate della rinascita.

Fratinardi ha proposto abiti da cerimonia che oltre ad essere incantevoli per il designer dettagliato e raffinato, hanno dimostrato ancora una volta che il colore può fare la differenza. Questa distesa di fiori ha ispirato molto stilisti italiani che hanno preferito la natura a qualsiasi altro trend. Si passa dall’animalier e tema jungle, al romanticismo e alla passione.

Compagnia Italiana è uno dei brand da noi adottati che evidenzia uno stile morbido e delicato, grazie a tonalità pastello che ricordano i colori del mare. Su un fondo turchese spicca una donna riservata che ama al contempo farsi notare nel suo incanto estivo. Rami e fiori si alternano in un intreccio delicato disegnando un quadro pieno di vita.

Francesca Conosci ha proposto short dress con fiori ricamati, sia rosa che verdi, per descrivere una donna che preferisce la sobrietà ma non dimentica la scollatura e lo stacco di gamba.

Mariuccia Milano ha dimostrato che anche un top può rendere la donna femminile ed elegante, con una giornata di sole per la città. I top colorano un outfit casual grazie ad orchidee, fiori freschi, orientali e rose rosse.

Fratinardi sboccia ancora una volta con novità e trend da seguire, per questa estate ancora da vivere.

Facebook Comments

Pitti Uomo 2020 – Menswear tra novità e profumi vintage

Sempre in viaggio alla ricerca di nuove tendenze. Fratinardi a Firenze per il Pitti Uomo 2020, tra novità e profumi vintage.

I riflettori di Pitti Uomo 2020 si sono spenti sulla Fortezza da Basso. E come ogni anno Fratinardi c’era. Tendenze e novità sempre più innovative per il menswear, dalla testa e ai piedi. Cappelli, capispalla, giacche e completi in tinta per un uomo sempre al passo con la moda. Innumerevoli sono state le novità riguardanti le calzature: sneakers, polacchine e stringate. Una calzatura per ogni tipo d’uomo capace di essere sempre di tendenze qualsiasi sia il suo modo di vestire e la propria passione del momento.

C’è chi resta affascinato dalla passerella e chi invece la passerella la vive tra le strade. Infatti, a contornare la Fortezza da Basso di Firenze, sono senza dubbio le celebrità, gli influencer e i fashion man che, chi riuscendo nell’impresa e chi allontanandosene completamente, dettano leggi sulla moda.

Il macro trend di Pitti Uomo 2020 è stato il traguardo nel superare i confini tra ciò che può essere considerato formale e ciò che invece è nettamente elegante. Promossi i capi originali, magari tirati fuori dall’armadio del nonno come accessori e dettagli vintage, inserti in montone e in suede. La vecchia Hollywood torna in strada, con capi che ricordano il college e layring (senza strafare se possibile).

Parola d’ordine per il futuro del menswear? Ricerca.

Pochi dettagli ma essenziali per vestire bene e alla moda. No a maxi bag, a colori troppo netti o addirittura fluo. L’uomo deve sdrammatizzare e non deve prendersi troppo sul serio. E se come diceva William Somerset Maugham “L’uomo elegante è quello di cui non noti mai il vestito”, allora è arrivato il momento di giocare sui dettagli.

Facebook Comments

It Bag – L’accessorio glam firmato Liu Jo

Liu Jo è sempre capace di sorprenderti. Tutte la stavamo attendendo e tutte siamo rimaste a bocca aperta la novità dell’anno che inaugura il periodo natalizio e le offerte che Fratinardi propone nei propri store.


In una esuberanza di colori, sfumature vintage e atmosfere seventies, i secondi che girano in televisione mostrano una It Bag davvero chic capace di soddisfare qualsiasi preferenza di colore e di grandezza. Dalla televisione ai nostri store portando un profumo di eleganza.

La It Bag Liu Jo è una borsa a tracolla realizzata in similpelle effetto nappa trapuntata con strass applicati e chiusura con bottone magnetico. Il suo ampio scomparto interno presenta due piccole tasche di servizio, ideali per contenere i piccoli oggetti.

Disponibile in sei colori (nero, bianco, fucsia, rosso corallo, rosa e azzurro) la It Bag incanta per i suoi dettagli luminosi, per il logo che fa da chiusura e per la qualità del prodotto. Definisce la donna che segue la moda sia per completare un look sportivo che uno elegante, sobrio ed eccentrico.


Del resto, Fratinardi accontenta sempre ogni sogno e anche questa volta abbiamo realizzato il desiderio di avere questo gioiello sotto casa e acquistarlo subito. Perché no, fatevelo regalare!

Facebook Comments

Fratinardi si tinge di Black – Sconti al 25%

Scegliere il capo giusto per ogni occasione è sempre difficile. Ogni cambio stagione porta con se tantissime nuove collezioni e c’è sempre l’imbarazzo della scelta. Fratinardi, per la collezione autunno/inverno propone ai propri clienti tantissime novità tra abbigliamento, calzature e accessori.

Se segui la moda Fratinardi, già sai che siamo al passa coi tempi sia quando si parla di moda sia quando ci affacciamo ad eventi ed occasioni che possa favorire uno shopping davvero conveniente. In occasione del Black Friday, sul nostro sito Fratinardi.it potrai ammirare una selezione sulle collezioni A/I 2019-2020 scoutistiche al 25% per questa ricorrenza. Un’occasione del mese di novembre che tutti attendono e non vogliono lasciarsi sfuggire.

Ad oggi vogliamo darvi anche una spiegazione di questo evento che non tutti sanno cosa vuol dire.

Dove nasce il Black Friday?

Questo speciale venerdì viene l’indomani del giorno del Ringraziamento (la festa che si celebra il quarto giovedì di novembre negli Usa e in Canada) ed è la data in cui, secondo una tradizione che si è consolidata negli anni Sessanta, i negozianti americani propongono sconti speciali per incentivare lo shopping e dare il via alle spese natalizie.

Perché proprio Black?

Per questo interrogativo abbiamo due possibili spiegazioni. La prima riguarda proprio i negozianti che compilavano a penna i registri, usando inchiostro rosso per i conti in perdita e quello nero per i conti in attivo. Nel venerdì dopo il Ringraziamento i con ti finitima decisamente nero. La seconda teoria riguarda il caos che si verificava proprio nel giorno del Black Friday, tra traffico per le strade e la congestione dei negozi sempre più pieni di persone accanite per lo shopping matto e disperato.

In questi ultimi anni, per favorire lo shopping e di conseguenze le vendite, non si parla più solo di un giorno, bensì di giornate dedicate al Black Friday. Infatti, Fratinardi festeggia questa ricorrenza negli stori dal 21 al 30 Novembre e dal 29 novembre al primo dicembre online.

 

Facebook Comments

New Collection – Nei nostri store vive l’autunno

Eleganza e femminilità sono le parole chiavi della nuova collezione proposta da Fratinardi.

Puntiamo al meglio solo per te 

Evidenziare le forme della donna, valorizzare i suoi punti di forza e definirli al meglio, sono le caratteristiche degli abiti e dei completi che potete trovare nei nostri store. Da Patrizia Pepe a Mariuccia, da Marella ad Almagores, sono solo alcuni dei brand che danno la possibilità alla donna di emergere con professionalità ma al tempo stesso evidenziare il proprio lato estroso.

Model – Luisa Di Benedetto | Photographer – Antonello Hank Trezza | Make up – Raffaele Lùghe

La mise dei completi che proponiamo rispecchia le passerelle della ultima edizione della Milano Fashion Week: un ritorno all’eleganza degli anni 70, con giacche e pantaloni, spalline a palloncino, gonne sopra al ginocchio. I colori sono quelli dell’autunno ma non evitano un’anticipazione di quelli invernali. Un evergreen è sicuramente il tailleur che Compagnia Italiana propone sia in un total black ma che in un giallo ocra.

Model – Luisa Di Benedetto | Photographer – Antonello Hank Trezza | Make up – Raffaele Lùghe

Fratinardi per ogni occasione

Per una giornata di lavoro, una serata con le amiche, una cena romantica oppure un evento importante, Fratinardi ti accompagna nella scelta dell’abito giusto o del completo che fa al caso tuo. Non da meno saranno gli accessori che potrai abbinare. Borsa, pochette e scarpe, da Ermanno Scervino a Liu Jo, da Guess a Love Moschino, tutti questi brand ti daranno la possibilità di non nascondere il tuo essere e faranno emergere la tua personalità.

Model – Luisa Di Benedetto | Photographer – Antonello Hank Trezza | Make up – Raffaele Lùghe

Ad ognuna il proprio stile

Sbarazzina, rock, casual e trendy, qualsiasi sia il tuo stile Fratinardi è pronto a realizzare il tuo desiderio di donna. “Se puoi sognarlo puoi indossarlo” quindi inizia a farlo in grande, non ti accontentare. Osa e viaggia con noi in un mondo di bellezza, eleganza e femminilità.

Model – Luisa Di Benedetto | Photographer – Antonello Hank Trezza | Make up – Raffaele Lùghe

Facebook Comments

Milano Fashion Week – Animalier, jungle e colori accesi

Anche un’altra fashion week è passata e noi di Fratinardi siamo stati ben lieti di viverla ed ora condividerla con voi. Sicuramente, un bilancio delle micro e macro tendenze del 2020, degli stilisti che anticipano la moda della prossima stagione, si può ben fare.

E’ stata una fashion week piena di colori energetici, un completo abbraccio verso i colori della natura. Freschezza e voglia di vivere, ecco le percezioni che tutti hanno avuto ammirando la passerella di questo caldo settembre. Tante sono state le ispirazioni, più precisamente le tendenze che hanno ispirati i grandi guru della moda per le nuove collezioni Primavera Estate 2020.

Per Dolce & Gabbana il motivo animalier è un gran classico. Gli accessori, collant e scarpe regalano fantasie ispirate ai manti esotici tra zebre, giraffe e felini ruggenti. Ed una delle novità è la microbag a tracolla, anch’essa striata o maculata.

 

 

Dagli animali a strisce passiamo al loro habitat con una giungla tropicale di tendenza per Versace. Tornano i colori forti, dal turchese al verde fluorescente, con giacche e pantaloni, abiti da cocktail, oppure minidress ricamati per la sera.

Facciamo un viaggio nel passato, precisamente negli anni ’20 e ’50 grazie a Prada e alla sua macchina del tempo. I colori pastello e i ricami su maniche e gonne, fanno ricordare i classici della moda di quegli anni, quando l’eleganza vinceva facile anche con un gonna sotto al ginocchio e con un manica a tre quarti.

La nuova collezione Moschino si ispira al mondo dell’arte, ispirandosi a pennellate di colore e figure geometriche. Un omaggio a Picasso, con costumi internazionali spagnoli.

Il look maschile è ripreso da Missoni e anche da Max Mara per definire una super woman, dai tratti forti, dalla passeggiata decisa e da uno sguardo indipendente. Ecco, questa è la donna che la Milano Fashion Week vuole presentare: forte, colorata e indipendente. Del resto, oltre ad una dimostrazione di quanto la moda stia cambiando, la fashion week vuole essere uno specchio per il futuro, dove ogni donna si può e deve rispecchiare.

Facebook Comments

Dr. Martens, gli anfibi che non passano mai di moda

In questo ultimo periodo, è ormai di “moda” mettere nel proprio armadio capi d’abbigliamento che abbiano fatto la storia. Vestiti e accessori che hanno avuto un passato glorioso e che sono legati a correnti stilistiche ben precise, sono molto più gettonati. Del resto, ognuno di noi ha nostalgia di epoche mai vissute e per questo motivo decidiamo di indossare capi che ci facciano catapultare negli anni passati.

La storia delle Dr. Martens è davvero significativa: il creatore Klaus Martens, dopo un incidente al piede avvenuto durante la Seconda Guerra Mondiale, pensò bene di realizzare nuove calzature con una particolare suola con cuscinetto e una più resistente rifinitura, così da essere più confortevoli.

Gli anni passano e dopo il periodo “bellico” le Dr. Martens divengono gli anfibi più famosi, un cult per intere generazioni, sposando così tantissime tendenze quali punk, ska, grunge, mod e metallari.

Forse in tantissime avrete un paio di Dr. Martens nell’armadio e in tantissime le abbinano in modo diverso. Nella scelta degli outfit con le Dr. Martens conta tanto la nostra personalità. Non possono sicuramente considerarsi delle scarpe eleganti ma se abbinate nel modo giusto possono essere ugualmente femminili e declinarsi in uno stile romantico.

Sei romantica? Allora non sbagli ad indossare i tuoi anfibi con un abito lungo a fiori o corto anche a tinta unita. I tessuti devono essere molto morbidi, magari un modello a tulipano o a ruota. Sopra si può abbinare una camicetta oppure una t-shirt bianca nel periodo estivo.

In versione sexy opteremo per una minigonna o un tubino nero aderente. Sopra una giacca di pelle o di taglio maschile.

Le Dr. Martens possono essere un’alternativa alle sneakers. Quindi da abbinare vanno benissimo jeans, ma skynny, con effetto delavè. Abitini, gonna lunga, a tinta unita o a fantasia. Gli anfibi del dopo guerra sono davvero di gran tendenza ancora oggi e non passano mai di moda. Tu sei pronta a stare al passo con i tempi? Con le Dr. Martens non sbagli mai. 

 

Facebook Comments

I look più belli del red carpet di Venezia

Principesse, regine, influencer e modelle sexy, un tripudio di tulle e lustrini. Il red carpet  della Biennale di Venezia ha visto abiti Chanel, Givenchy, Dior, Armani Privè e tanti altri designer che hanno dato sfogo al proprio talento per essere ammirati in una delle kermesse più importanti a livello internazionale.

By Instagram Alessandra Mastronardi

 

Tra espressioni sensuali delle modelle e sguardi ammiccanti delle attrici oltre oceano, il sorriso della madrina non passa inosservato per la sua semplicità e sobrietà. Alessandra Mastronardi è stata sicuramente la vincitrice della passerella, in quanto ha saputo unire la grazia Haute Couture degli abiti al suo volto pulito. Una delle sue migliori mise è stata rappresentata proprio dall’Armani Privè: un long dress principesco realizzato dallo stilista e dalla sua sartoria Made in Italy.

 

 

by Instagram Paola Turani

Se il total black è l’outfit che più si addice ad aventi di un certo calibro, anche il rosa si sta facendo strada. In tutte le sue forme e sfumature, ha dimostrato l’ineguagliabile stile di Chanel: Lily-Rose Depp ha indossato un abito lungo con un lembo di stoffa intorno al collo. Tra le migliori passerelle non si può dimenticare di nominare Cate Blanchette e il suo abito con dolci balze bianche e nere glitterate con tantissimi punti luce.

 

 

Tulle, chiffon, balze e tanto colore per le donne di questo red carpet. Paola Turani, Liv Tyler, Isabelle Huppert e Penelope Cruz, abiti da vere principesse delle fiabe che hanno incantato tutti tra i flash dei fotografi e le urla dei fan del cinema. Non dimentichiamo Scarlett Johansson e il suo lungo abito alla Jessica Rabbit. C’è chi ha preferito smoking mascolini per sorprendere, come Melissa Satta, Valentina Lodovini e Michelle Hunzinker.

by Instagram Michelle Hunziker

Il Lido di Venezia anche quest’anno ha affascinato in molti, tra film e red carpet, premi e sorrisi di grandi artisti internazionali. Le mise sono state tantissime. Noi abbiamo espresso le nostre preferenze, le vostre quali sono?

Facebook Comments