Mostra del Cinema di Venezia, il pubblico premia l’eleganza di Anna Foglietta

Non solo un Festival dedicato al cinema, ma un vero e proprio evento per il taglio e cuci. Una 77esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia che ha visto sfilare sul red carpet personaggi di rilievo del mondo del cinema e dello spettacolo. Tra abiti di tulle già visti e rivisti e look dal tripudio di brillanti, colei che ha raccolto il plauso del pubblico è la madrina di questa edizione del Festival del Cinema di Venezia: Anna Foglietta.

I tweet l’hanno premiata con complimenti come “Semplice e raffinata”, sempre al passo con la moda ma senza esagerare. Come aveva anticipato a Vogue, Anna Foglietta ha indossato solo ed esclusivamente Made in Italy.

Non c’è che dire, la bellissima attrice italiana non ha rinunciato al taglio maschile in Armani Privè, dando così un taglio netto alle centinaia code in tulle o piume. Se uno smoking l’ha resa incantevole, non è stata da meno con il look total black Etro con una scollatura profonda e spalline per la notte di “The World to come”.

Abiti a sirena, abiti morbidi sui fianchi, scollature mai volgari, ecco: Anna Foglietta per la Mostra del Cinema di Venezia non ha voluto osare. Ha preferito mantenere il giusto equilibrio tra eleganza e sobrietà, rispettando il contesto senza mai risultare fuori luogo.

Vince il total black, vince la semplicità, Venezia premia Anna Foglietta.

Facebook Comments
ultima modifica: 2020-09-10T15:36:47+00:00 da Valeria Rusto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *